Scelte rapide:

Sei in: home page › notizie › iniziative ed eventi › la petizione: sedilo vuole l'adsl


La Petizione: Sedilo vuole l'ADSL

Da qualche settimana Ŕ in atto una petizione per chiedere a Telecom Italia l'attivazione della connessione a banda langa a Sedilo.

Dove firmare

E' possibile firmare presso la Tabaccheria di Roberto Sanna e gli Uffici della Sedilnet, ricordandosi di portare con sŔ la Carta d'IdentitÓ o la Patente di Guida.

Il punto della situazione

Ad oggi, sul sito Wholesale di Telecom Italia non Ŕ prevista l'attivazione del serizio ADSL a Sedilo. Il servizio di connessione in rete a banda larga pu˛ essere definito come servizio essenziale e tutti i cittadini devono avere la possibilitÓ di usufruirne.

Per poter avere questo servizio Ŕ necessaria una infrastruttura di rete adeguata, in particolare ogni Centrale deve avere una interconnesione in fibra per poter dare agli utenti la banda necessaria sulla base del servizio acquistato. Oggi, ad esempio, Ŕ in commercio l'ADSL a 20 Mbps perci˛, per ogni utente, Ŕ necessaria una quantitÓ tale di banda che solo la fibra ottica pu˛ garantire.

La Centrale Telecom Italia di Sedilo non Ŕ dotata di questo tipo di collegamento quindi, in teoria, non Ŕ possibile usufruire di tale servizio.

GiÓ da tempo Telecom Italia ha attivato il programma Anti Digital Divide attraverso il quale si impegna a fornire il servizio ADSL anche nei comuni non serviti dalla fibra. Questo Ŕ possibile utilizzando i collegamenti in rame esistetni e dei MiniDSLAM che possono connettere dai 50 ai 100 utenti. Il servizio offerto per˛ Ŕ costituito da una connessione ADSL a 640Kbps in downstream e 256Kbps in upstream. Decisamente troppo poco. Nonostante questo a Sedilo ancora non c'Ŕ neanche l'ADSL a 640Kbps. Come mai? Sarei lieto di pubblicare l'eventuale risposta di Telecom Italia.

[18 ottobre 2007]

Condividi su

  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Indoona